Schinoussa

Schinoussa - Church of Panagia Akathi

Schinoussa – Church of Panagia Akathi

Schinoussa si trova a Nord-Est dell’isola di Iraklia ed è di una bellezza unica.
I suoi pochi abitanti sono concentrati nei due villaggi dell’isola, Panagia (paese principale) e Messaria.
Il porto di Schinoussa, Mersini, è rinomato come uno dei migliori rifugi di piccole imbarcazioni in tutto l’Egeo e dista 1200 metri dal paese principale.
Schinoussa ha molte piccole spiagge (circa 15) l’una più bella dell’altra.
Nelle sue taverne a parte il pesce fresco troverete delle specialità locali, agnello al forno col riso, mizithropitakia, diples, kopanisti e xinomitzithra.
Il 15 di Agosto, in occasione della festa della Madonna, si festeggia, spesso per diversi giorni, con musiche isolane, cibo e vino.

Schinoussa

Schinoussa

I ritrovamenti archeologici in terra ferma e nel mare dell’isola come statuette, colonne di marmo, oggetti di ceramica, chiese bizantine, testimoniano la presenza di attività umane e culturali nell’isola fin dai tempi dell’antichità.
Sono comunque poche le testimonianze scritte e provengono da rapporti degli amministratori o rappresentanti ecclesiastici soprattutto di Naxos e del monastero della Madonna Chosoviotissa di Amorgos.
Storie popolari e racconti vari aiutano ogni ricercatore alla compressione della storia dell’isola.

Schinoussa

Schinoussa

Recenti scavi hanno portato alla luce l’esistenza di insediamenti del periodo Ellenistico, dell’epoca paleocristiana e il periodo successivo.
E’ stata documentata l’esistenza di un’acropoli che, secondo l’interpretazione degli archeologi, veniva usata per la trasmissione di messaggi da un’ isola all’altra.
Durante il periodo Bizantino ha avuto una ricca attività commerciale così come viene testimoniato dai molti ritrovamenti di oggetti di ceramica e il gran numero delle chiese Bizantine distrutte.

Schinoussa

Schinoussa

In diversi periodi l’isola è stata abbandonata dai suoi abitanti a causa delle frequenti incursioni dei pirati e molto probabilmente è stata utilizzata come covo dei pirati.
Ancora oggi parti dell’isola portano nomi dei pirati come spiaggia Lioliou, Baseou, cava del pirata Maniati.
Dalla metà del diciannovesimo secolo l’isola ha ripreso ad essere abitata soprattutto da famiglie provenienti da Amorgos.
Oggi la vita sull’isola, malgrado l’esistere di diversi problemi, è migliorata notevolmente.

Schinoussa

Schinoussa

Lo sviluppo delle infrastrutture, il miglioramento dei trasporti, il prolungamento della rete idrica, la sistemazione delle strutture portuali e della rete stradale, la realizzazione della discarica, l’eliporto, l’impianto di desalinizzazione e gli investimenti del settore privato, hanno permesso lo sviluppo del turismo.
La creazione del Ginnasio e del Liceo è stata utile perchè ha contribuito alla permanenza e al ritorno di nuove famiglie sull’isola.

Schinoussa

Schinoussa

Il visitatore puo godere i privilegi dello sviluppo moderno, della tradizionale ospitalità, dei prodotti tradizionali, degli eventi culturali tradizionali e naturalmente dell’incantevole natura microcicladica con le bellissime, pulitissime e sicure spiagge.
Nell’epoca moderna gli abitanti si occupano prevalentemente di agricoltura, di allevamento, di pesca, di edilizia e di turismo.

Schinoussa

Schinoussa

Gli abitanti di Schinoussa si distinguono per le loro attività artistiche riguardo alle musiche e i balli. Esiste un gran numero di bravi musicisti e cantanti e l’Associazione Culturale possiede gruppi di ballo di gran rilievo.

Le manifestazioni ufficiali sono I’annunciazione, l’assunzione e la dormizione della Madonna dove hanno luogo delle feste tradizionali.

Guardate le altre Isole: