Donoussa

Donoussa - Stavros Village

Donoussa – Stavros Village

Durante l’antichità veniva chiamata Denoussa o Ntenoussa.
I marinai stranieri la chiamavano Stenosa o Spinosa e Virgilio “viridem”.
L’attuale Donoussa si trova nelle Piccole Cicladi e insieme ad Amorgos costituiscono le isole più orientali delle Cicladi.
La sua superficie è di 13,5 km2 e la sua altezza massima raggiunge i 385 m.
L’ultimo censimento in Grecia, nel 2001, parla di 163 abitanti.
Dista 24 miglia marine da Amorgos mentre da Naxos attraversando 8 miglia marine ti troverai a Stavros, la capitale e il porto riparato dell’isola.

Donoussa - Stavros Village

Donoussa – Stavros Village

Si dice che l’isola è stata abitata per la prima volta il terzo millennio a. C., durante il periodo Protocicladico. Noi non abbiamo nessun motivo di dubitare visto che viene confermato dagli antichi insediamenti trovati qui.
Donoussa si è sviluppata nel periodo degli Anni Geometrici. Cioè alcuni, più precisamente a Vathi Limenari, godevano della bellezza di questa terra già dal 10o secolo a. C.. La è stato trovato l’insediamento geometrico e il cimitero.
Da allora le tracce della nostra cultura isolana sono sfocate. Si dice che è stato luogo d’esilio nel 20 secolo a.C., quando i romani conquistarono le Cicladi, ma anche covo dei pirati.
Donoussa apparteneva al Ducato di Venezia, dal 13o al 16o secolo, fino alla sua occupazione da parte dei Turchi.

Donoussa - Stavros Beach

Donoussa – Stavros Beach

Durante l’occupazione Turca, una volta l’anno, una nave turca visitava l’isola per raccogliere il cosidetto “haratsi” (dazio).
All’inizio del 19o secolo l’isola è stata utilizzata come residenza estiva dei pastori di Egiali, i quali, attorno al 1830, si stabilirono qui in modo permanente coltivando la terra.
All’inizio del 20o secolo l’isola contava 3.000 abitanti che lavoravano nelle miniere in funzione fino il 1938.
Oggi la popolazione è di molto diminuita.
L’isola ha scuole Elementari, Medie e Liceo Generico.
Le occupazioni principali sono l’allevamento, la pesca e il turismo.
Donoussa è un’isola di piccole dimensioni dove le spiagge sembrano saltar fuori in ogni luogo e ognuna è una sorpresa.

Donoussa - Kedros Beach

Donoussa – Kedros Beach

In diverse di queste si può arrivare a piedi seguendo i vari sentieri.
L’unico modo , però, per visitarle tutte è avere a disposizione un’imbarcazione.
E’ comunque bello lasciare qualcosa per l’anno successivo come un desiderio nascosto per ritornare a realizzare.
Inoltre lo stare bene in ogni spiaggia necessita un po’ di tempo.

Donoussa - Stavros Village

Donoussa – Stavros Village

Guardate le altre Isole: